Unitre Milano celebra i suoi 30 anni con due mesi ricchi di eventi

Unitre Milano celebra i suoi 30 anni con due mesi ricchi di eventi

 

Al via l’anno accademico 2017-2018 dell’ Unitre Milano preceduto dai festeggiamenti del trentennale di fondazione (1987-1988 / 2017-2018) che vedono i mesi di settembre ed ottobre ricchi di eventi, incontri e momenti di approfondimento.

Gli incontri organizzati dallo storico Ateneo hanno una forte valenza culturale:  il Seminario “Pirandello e i fermenti culturali di inizio Novecento” ha visto l’intervento del  Prof Marinacci (Politecnico Milano e Unitre Milano), del Prof Collura (Bibliofilo),  con il Prof. Campo (scrittore) e il Prof Lombardi (regista).   “Ripercussioni etiche della smaterializzazione del capitale monetario e valutario” invece è il titolo del Convegno  tenuto dal Prof. Bonavoglia, docente dell’ UniTre Milano. Il Concorso fotografico Unitre e l’ incontro “Master of photography:”un format per la fotografia” è stato coordinato dal prof. De Giovanni di Unitre Milano . E poi  “le tre età dell’ermeneutica”, evento presieduto dal prof. Marinacci,  il Convegno “il rapporto tra scienza e filosofia agli albori del XXI secolo”, con relatori i prof. Marinacci (Politecnico Milano e Unitre Milano), prof. Manzotti (Iulm e Unitre Milano), prof. Bonavoglia (e-campus e Unitre milano), prof. Altomari (Università Cattolica e Unitre Milano) e la prof.ssa Di Lernia (Unitre Milano).

Il mese di Ottobre invece è stato dedicato prevalentemente agli eventi in teatro; dal “Concorso Cinematografico UNITRE” insieme ad un Incontro dal titolo “I corti del mondo del web” coordinato dal   prof. De Giovanni (CNR – Unitre Milano) e poi “L’arte a Milano nel XX secolo” con relatori i prof. Marinacci, Rolando Bellini (Accademia di Brera e Unitre Milano) e il Prof. Panza (Politecnico di Milano). Hanno concluso il ciclo di eventi lo Spettacolo musicale e canoro proposto dal “Gruppo Chitarristico UNITRE MILANO”, lo spettacolo musicale e canoro condotto dal  Il “Gruppo Canto UNITRE MILANO” ed infine  il Gruppo Unitre Milano “Teatro che passione” ha presentato lo spettacolo teatrale dal titolo “una donna senza importanza” con la regia del Prof. Giancarlo Rizzi

Un connubbio tra temi antichi e moderni  dove la letteratura “strizza l’occhio” alla musica, all’arte e all’intrattenimento in pieno mood Unitre, pronta ad affrontare un anno accademico all’insegna della cultura e della formazione a 360°.

UNITRE MILANO, l’unica Università di Milano “aperta” liberamente e fruibile da parte di chiunque decida di associarsi, indipendentemente dall’età e dal titolo di studio conseguito.

I corsi offerti , le cui tematiche spaziano nei diversi campi del sapere, dalla filosofia all’ecologia, dall’arte alla fisica, passando anche per attività fisico sportive, quali il ballo e il teatro.

L’offerta formativa comprensiva di laboratori ed iniziative è pressoché inesauribile: il fitto programma di attività (ne sono previste oltre 1000!) si sviluppa giornalmente dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 23:00; nei giorni festivi, inoltre, sono previsti ulteriori momenti di incontri culturali e crescita personale.

UNITRE Milano: Università delle Tre Età – Via Ariberto, 11 – 20123 Milano   www.unitremilano.com –   segreteria@unitremilano.com

Ufficio Stampa: Studio Binaschi, Ripa di Porta Ticinese, 39 – 20143 – Milano Tel: 02- 36699126 – p.binaschi@studiobinaschi.it

trasformazione del SIA (Sostegno per l’Inclusione Attiva) in REI (Reddito di Inclusione)

A partire dal 1° dicembre 2017 Il Reddito di inclusione (REI) sostituirà il SIA (Sostegno per l’inclusione attiva)

Il Reddito di inclusione (REI) è una misura di contrasto alla povertà dal carattere universale, condizionata alla valutazione della condizione economica. Verrà erogato dal 1° gennaio 2018 e sostituirà il SIA (Sostegno per l’inclusione attiva) e l’ASDI (Assegno di disoccupazione). Il REI si compone di due parti:

1. un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica (Carta REI);

2. un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizione di povertà, predisposto sotto la regia dei servizi sociali del Comune.

Tutte le informazioni sul sito del Comune di Milano alla voce Reddito di inclusione (REI)

REDDITO DI MATERNITA’ E BEBE’ CARD

Da oggi è attivo il nuovo reddito di maternità erogato attraverso la bebè card.

Il contributo verrà erogato attraverso la Bebè Card, una carta elettronica che arriverà direttamente a casa e sarà ricaricata di 150 euro ogni mese, per 12 mesi.

A seconda della richiesta fatta, la carta potrà essere usata per l’acquisto di beni, di servizi o di beni e servizi.

Riceveranno il contributo le mamme di tutti i nuovi nati o adottati a partire dal mese di aprile 2017, con questi requisiti:

  • residenza nel Comune di Milano al momento della presentazione domanda;
  • essere in un una delle seguenti condizioni:

»» cittadinanza italiano o di uno dei paesi dell’Unione Europea

»» cittadinanza non comunitaria in possesso dello status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria

»» cittadinanza non comunitaria in possesso di  regolare permesso di soggiorno (art. 5 del D. Lgs. 286/98) della durata di almeno un anno

  • essere casalinga o disoccupata, o non aver beneficiato di alcuna forma di tutela economica della maternità dal datore di lavoro per il periodo di maternità;
  • non aver superato € 16.954,95 di valore ISEE (valore riferito al 2017, il valore dell’ISEE si adegua annualmente a quello stabilito da INPS per l’assegno maternità);

 

In caso di gemelli il contributo sarà assegnato per ciascun bambino.

 

Per richiedere il contributo la mamma, entro 6 mesi dalla nascita del minore o dall’ingresso in famiglia in caso di adozione, deve recarsi presso uno dei CAF convenzionati con Welfare Company presentando:

  • fotocopia della certificazione ISEE in corso di validità;
  • fotocopia del permesso di soggiorno;
  • copia dello stato di famiglia (oppure dello stato di famiglia del figlio/i per il/i quale/i si presenta domanda qualora il/i figlio/i non sia/siano presente/i nello stato di famiglia della dichiarante);
  • fotocopia di un valido documento d’identità.

 

L’elenco completo dei CAF è disponibile sul sito: www.comune.milano.it/redditomaternita e in allegato

 

I prodotti, come pappe e pannolini, ecc. potranno essere acquistati in una rete di punti di vendita affiliati.

L’elenco completo dei punti di vendita affiliati è disponibile anche

su www.comune.milano.it/redditomaternita

e su www.wemi.milano.it/bebecard.

 

I servizi, come la tata o la baby-sitter, potranno essere acquistati recandosi presso gli spazi WeMi o collegandosi

al sito www.wemi.milano.it/bebecard, dove si potranno conoscere e scegliere i servizi che interessano tra quelli offerti

dalle associazioni e dalle cooperative accreditate dal Comune di Milano.

 

Per ogni ulteriore informazioni i cittadini interessati possono rivolgersi a:

 

pss.sostegnoalreddito@comune.milano.it

Telefono: 02 884 48014 – 02 884 47635 – 02 884 63044 – 02 884 41619

www.comune.milano.it/redditomaternita

 

 

 

PRESENTAZIONE DELLA “BEBÈ CARD” E DELL’AVVISO DEL REDDITO DI MATERNITÀ

giovedì 12 ottobre, alle ore 12, in Sala Stampa a Palazzo Marino,

nell’ambito di “Sostiene Milano” la settimana di iniziative dedicate al tema della povertà, dell’inclusione sociale e del riscatto,

i rappresentanti dell’Amministrazione comunale presenteranno alla stampa l’avvio del

reddito di maternità” con la “bebè card”,

la carta elettronica per l’acquisto di beni e servizi per i neonati su cui saranno caricati i contributi erogati dal Comune.

Interviene:

Chiara Fogliani – Amministratore delegato di Welfare Company

 

MODIFICA SIA verso nuova REI

Attenzione: dal primo novembre non sarà più possibile presentare domanda di SIA.

Dal 1 dicembre 2017 sarà attiva la nuova misura nazionale di contrasto alla povertà denominata Reddito di Inclusione. 

In allegato la sintesi REI-sintesi

 

Per approfondimenti: Reddito di Inclusione

SOSTIENE MILANO – Risposte alla povertà

Dal 7 al 14 ottobre la città, con iniziative e momenti di intrattenimento, ospitando “Sostiene Milano – Risposte alla povertà”, parlerà di povertà e di riscatto sociale. Si discuterà di cosa è stato fatto finora ma, soprattutto, di cosa ancora manca ed è necessario fare per aiutare chi si trova in difficoltà a rimettersi in piedi.

La settimana sarà aperta dalla grande festa dal titolo “L’importante è esagerare” nell’antico dormitorio comunale di viale Ortles, luogo simbolo dell’accoglienza milanese che dal 2014 è stato intitolato al cantautore Enzo Jannacci.

Trovate il programma completo SOSTIENE MILANO – Risposte alla povertà