PROGETTO “COMUNICAMI 2.0” AVVISO PUBBLICO

è pubblicato sul sito del Comune di Milano l’AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALLA INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE PER LA SUCCESSIVA CO-PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL PROGETTO “COMUNICAMI 2.0” DEL COMUNE DI MILANO, PER LA PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELLE INIZIATIVE RELATIVE ALLA PROSECUZIONE DEL VI° PIANO INFANZIA E ADOLESCENZA PREVALENTEMENTE ATTRAVERSO IL SITO WEB “MILANOFAMIGLIE”

termine di consegna della domanda di partecipazione  il 28/12/2017

Il progetto “ComunicaMi 2.0” ha la finalità di far conoscere il sistema di attività e di azioni che il Comune realizza per le famiglie, per le bambine e i bambini, per le ragazze ed i ragazzi attraverso il VI° Piano infanzia, progettato grazie alla disponibilità dei fondi della Legge 285.

Si intende pertanto avviare la co-progettazione per identificare un partner competente a promuovere la diffusione e la conoscenza delle iniziative del VI° Piano Infanzia e Adolescenza e quindi a realizzare un’attività di comunicazione e informazione relativa ai servizi per minori e per le famiglie di Milano attraverso:
· l’uso e l’implementazione del sito web www.milanofamiglie.it nonché delle altre forme tipiche della comunicazione 2.0 e dei principali social network;
· l’uso di testi stampati (manifesti, cataloghi, poster, volantini, locandine, brochure, ecc..) e loro diffusione;
· l’organizzazione di eventi nelle periferie con il coinvolgimento dei ragazzi dei quartieri:
· l’organizzazione di un evento entro giugno 2018 nelle forme concordate con l’Assessorato alle Politiche Sociali che ponga particolare attenzione al tema del valore delle azioni antidiscriminatorie e della promozione della cultura dei diritti di cittadinanza
· lo sviluppo e la diffusione di una cultura per il riconoscimento della famiglia come istituzione sociale;
· la diffusione di buone prassi e di informazioni agli utenti per indirizzarli ai servizi competenti a seconda dei loro bisogni

Il sito web quale strumento primario di comunicazione/informazione rappresenta una risorsa strategica da sviluppare. Esso dovrà facilitare la comunicazione, il flusso di informazioni, l’ascolto e lo scambio con i cittadini e parallelamente dovrà dialogare con le associazioni come punto di snodo informativo e di servizio per tutti gli stakeholder del mondo dell’infanzia, dell’adolescenza e quindi anche della famiglia.

Sono invitati a manifestare la loro disponibilità alla co-progettazione tutti i soggetti del Terzo settore, secondo quanto previsto dall’art. 1, comma 5, della L.328/2000 e dall’art 2 del DPCM 30 marzo 2001, che, in forma singola o di raggruppamento temporaneo, siano interessati ad operare nell’ambito di cui al precedente articolo del presente avviso

IMMIGRAZIONE – PRESENTAZIONE DELLA COALIZIONE DEI RIFUGIATI PER L’EUROPA

Venerdì 15 dicembre al Centro delle Culture del Mondo, in via Scaldasole 5, la presentazione dei risultati del primo meeting della neonata Coalizione dei Rifugiati d’Europa (Refugee Coalition for Europe) che si è incontrata in questi giorni a Milano in una tre giorni di lavori, iniziata il 13 dicembre e che si concluderà oggi pomeriggio.

Il meeting è organizzato dall’Assessorato alle Politiche sociali in collaborazione con Unhcr (Agenzia dei Rifugiati per le Nazioni Unite) e Independent Diplomat (ID The Diplomatic Advisory Group). 

All’incontro parteciperà anche una rappresentanza dei rifugiati accolti a Milano nell’ambito del programma Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati).