bando per la gestione di 13 alloggi sfitti da destinare a famiglie in difficoltà

Nuovo bando di assegnazione a soggetti no profit di alloggi sfitti di proprietà comunale, nel quartiere Vigentino. Sono 13 appartamenti, tutti da ristrutturare, che si trovano tra largo Caccia Dominioni, via Ada Negri e via Ghini (Municipio 5), e che rientrano nel progetto “Risposte alle emergenze attraverso il recupero degli alloggi sfitti nei condomini misti”.

Le unità immobiliari, infatti, fanno parte di edifici originariamente di proprietà pubblica e in seguito parzialmente alienati che, oggi, vedono una proprietà mista e una gestione in amministrazione condominiale.

L’avviso pubblico è già on line sul sito del Comune di Milano e rimarrà aperto fino al 28 febbraio 2018. Possono partecipare soggetti giuridici che operano nel privato sociale e altri operatori del settore accreditati, disponibili a sperimentare nuovi modelli gestionali del patrimonio residenziale, che prevedano sia il preliminare intervento di riqualificazione e manutenzione straordinaria, sia la successiva gestione, con attenzione anche alle attività di accompagnamento sociale dei nuclei assegnatari.

Il soggetto vincitore del bando, infatti, avrà gli alloggi in concessione d’uso per un massimo di venti anni e, una volta ristrutturati, dovrà destinarli a nuclei familiari in condizione di disagio abitativo, in via prioritaria se gravata da procedure di sfratto esecutivo, in corso o appena effettuato. Cittadini che non hanno i requisiti per accedere alle graduatorie ERP ma che, nello stesso tempo, non riescono ad accostarsi nemmeno al mercato privato, troppo oneroso.

Le superfici utili degli appartamenti misurano da un minimo di 40 mq circa ad un massimo di 95 mq, e il canone di locazione non potrà essere superiore a 65 euro/mq annui, 20 dei quali dovranno essere corrisposti al Comune. Una quota di alloggi, il 10% del totale, sarà riservato a nuclei familiari in stato di necessità assoluta.

Si tratta del quinto bando di questo tipo, dopo quelli che hanno interessato le zone Niguarda, Giambellino/Lorenteggio, Turro/Precotto e Mecenate: 130 alloggi in tutto già concessi in diversi quartieri della città di cui la metà circa già assegnati alle famiglie, mentre per gli altri sono stati avviati i lavori di recupero.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *