Seminario/workshop di chiusura del progetto Emergo dal titolo “una rete di servizi per la disabilità psichica e intellettiva”.

Seminario/workshop di chiusura del progetto Emergo dal titolo “una rete di servizi per la disabilità psichica e intellettiva”.

Durante il seminario verranno presentati i risultati del progetto e in particolare un Kit per il Disability managment con la collaborazione di Cesvip- Centro Sviluppo Piccole/medie Imprese (capofila del progetto) e Agpd – Associazione Genitori Persone Down

Partecipanti: operatori del progetto, rappresentanti aziendali ed eventuali rappresentanti dell’associazione genitori persone down. Al termine del seminario è previsto un aperitivo

1° giornata del terzo ciclo di incontri di ECONOMIA PERSONALE “IO WELFARE”

In Casa dei Diritti

Lunedì 26 giugno 2017 dalle ore 18.00 alle ore 20.00

1° giornata del terzo ciclo di incontri

di ECONOMIA PERSONALE “IO WELFARE” rivolto a tutti a cittadini che con l’assistenza di un operatore abilitato potrà ricevere supporto e accompagnamento nella definizione di un documento scritto di pianificazione finanziaria, economica e patrimoniale personale. Il percorso, denominato “Io welfare”, è gratuito e ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza rispetto ai propri bisogni, attraverso l’acquisizione di maggiori competenze sui temi dell’investimento, della protezione, dell’indebitamento e della pensione. Il percorso è articolato in 4 incontri collettivi di 2 ore ciascuno

Evento Pride week – Rete Lenford Presentazione libro “Hard Work”

Venerdì 23 Giugno

Ore 16.30 – 19.30

in Casa dei Diritti

Rete Lenford Presentazione libro “Hard Work” L’iniziativa intende presentare i risultati di una ricerca svolta dall’Associazione Avvocatura per i diritti LGBTI – Rete Lenford per conto di ILGA Europe, e confluita nel volume HARD WORK, sul tema della condizione lavorativa delle persone LGBTI.

Evento Pride Week: Incontro sull’intersessualità

“L’intersessualità” raccontata dai principali esponesti dell’attivismo italiano:

Alessandro Comeni: co-fondatore di Oii-Italia e Presidente Onorario dell’associazione Certi Diritti

Sabina Zagari: co-fondatore di Oii–Italia

Aspetti giuridici (brevi cenni) a cura dell’avv. Marco D’Aloi del foro di Milano, resp. Sportello legale del Circolo Culturale TBGL Harvey Milk e socio Rete Lenford

Introduce Monica Romano: donna transgender, autrice e attivista.

Casa dei Diritti

 

giovedì 22 Giugno

Ore 20.30 – 22.30

NELLA BOTTEGA DEL PITTORE – LABORATORIO PER BAMBINI 5-11 ANNI AL MUSEO BAGATTI VALSECCHI

In occasione della mostra Ritorno a Cola dell’Amatrice. Opere dalla Pinacoteca civica di Ascoli Piceno, nelle date del 15 giugno e del 13 luglio, alle ore 16, sono previsti laboratori dal titolo “Nella bottega del pittore” per imparare a disegnare come in una bottega del Rinascimento, prendendo ispirazione dall’arte del Maestro di Amatrice.

Ritorno a Cola dell’Amatrice. Opere dalla Pinacoteca civica di Ascoli Piceno è il nuovo progetto di Regione Lombardia a cura di Vittorio Sgarbi, al Museo Bagatti Valsecchi, dal 27 maggio fino al 27 agosto. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di tenere alta l’attenzione sul patrimonio artistico del centro Italia segnato dai danni del terremoto e in questo senso si inserisce la campagna di raccolta fondi, inserita nell’iniziativa Adotta un museo di ICOM Italia, volta al restauro di un’opera ammalorata dal sisma dell’estate 2016. La mostra dedicata all’artista di Amatrice vede esposte, nella casa museo di via Gesù, quattro opere oggi custodito presso la Pinacoteca Civica di Ascoli: due Angeli e la coppia di tavole della Vergine addolorata e delSan Giovanni apostolo, figure a grandezza naturale di toccante intensità emotiva. A corredo della mostra, un video ripropone immagini dei recenti terremoti, che hanno colpito il centro Italia.

L’attività è indicata per bambini dai 5 ai 11 anni

Giovedì 15 giugno e giovedì 13 luglio 2017, ore 16.00

Bambini dai 6 anni: 2,00 euro / Adulti accompagnatori: 9,00 euro

Disponibilità limitata, si richiede la prenotazione

da Lun a Ve: didattica@museobagattivalsecchi.org

Sab e Dom, dalle 13 alle 17.30: 02 7600 6132

Benedetta Marchesi

Comunicazione e ufficio stampa

Museo Bagatti Valsecchi

Via Gesù 5 – 20121 Milano

T. 02 76006132

press@museobagattivalsecchi.org

www.museobagattivalsecchi.org

INIZIATIVE PER ANZIANI E MISURE ANTICALDO 2017

Dal 5 giugno il Comune ha potenziato i servizi di assistenza domiciliare già forniti durante l’anno alle persone anziane in carico al Servizio Sociale Professionale Territoriale, estendendoli anche ad una fascia di cittadini che durante l’estate, complice il caldo e l’assenza di familiari, badanti e vicini di casa, possono trovarsi in difficoltà.

Le richieste vanno inoltrate tramite il numero verde gratuito 800.777.888 che è attivo dalle 8 alle 19, dal lunedì al sabato e di domenica in caso di ondate di calore.

Gli interventi richiesti sono organizzati dagli operatori del Comune dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 17 e, in presenza di ondate di calore, fino alle 19, sabato e la domenica comprese.
Agli operatori è possibile richiedere interventi assistenziali: consegna di pasti a domicilio, assistenza domiciliare per l’igiene della persona e la pulizia della casa, telefonate e visite, aiuto domestico con accompagnamento per spesa e per visite mediche.

Gli interventi previsti dal piano del Comune si svolgono in due fasi: la prima, iniziata il 5 giugno, fino al 26 luglio; la seconda fase dal 27 luglio al 3 settembre.
I servizi sono offerti a tutti gli anziani fragili e vi si accede su base volontaria. Perciò sono fondamentali le segnalazioni di familiari, parenti, vicini di casa e conoscenti per far sì che i nostri servizi possano intervenire.

Come ogni anno invitiamo i milanesi a chiamare il numero verde 800.777.888 e ad avvisarci nel caso ci siano persone anziane non autosufficienti e sole che possono trovarsi in difficoltà.

Per chi avesse necessità di un assistente familiare anche solo per il periodo estivo è possibile rivolgersi allo sportello del Comune di Milano CuraMi.
Tutte le informazioni su www.curami.net o al numero 02.40297643 – 44.

Spazi di socialità
Le iniziative per la socialità coinvolgeranno tutte le strutture ricreative dedicate agli anziani compresi gli spazi aggregativi presso gli stabili del Comune e dell’Aler dove sono presenti i custodi sociali e una serie di spazi privati e del Terzo Settore, sedi di associazioni e di circoli ricreativi, complessivamente circa un centinaio di spazi.

BUONO ASSISTENZA FAMILIARE – BAF

Il Buono Assistenza Familiare (BAF) è un intervento economico una tantum di € 1.500,00  finalizzato ad un supporto nel pagamento di un assistente personale (badante o baby sitter), assunto secondo la normativa vigente.

Possono fare richiesta:

  • persone anziane fragili di età pari o superiore a 60 anni, che non siano ricoverate in via definitiva in strutture residenziali;
  • famiglie con figli minori fino a 8 anni;
  • residenti nel Comune di Milano, ivi compresi persone straniere regolarmente soggiornanti;
  • persone con attestazione ISEE in corso di validità non superiore ad € 16.954,69;
  • persone non titolari di altri contributi erogati dal Comune di Milano per la stessa finalità.

La richiesta deve essere presentata presso lo Sportello CuraMi:

  • Via Trivulzio 15
  • Via Bezzi 10 (ingresso con parcheggio per autoveicoli)

Tel 02 40297643 02 40297644 Fax 02 40297646
Orari di apertura del servizio:  lunedì e venerdì dalle ore 9.30 alle ore 11.30, il mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 17.00 (Si consiglia di fissare un appuntamento)

Per la presentazione della domanda è necessario essere in possesso di:

  • regolare contratto di assunzione stipulato dal 01/01/2017 in poi, secondo la vigente normativa (per non meno di 15 ore settimanali);
  • ISEE in corso di validità;
  • giustificativi della regolarità del rapporto di lavoro e dell’effettivo pagamento della retribuzione all’assistente familiare (MAV contributi Inps).

Le informazioni sono scaricabili anche dal sito del Comune di Milano   www.comune.milano.it  e da  www.wemi.milano.it e

APERTO IL BANDO PER I PROGETTI DEL SERVIZIO CIVILE

Si è aperto il bando per la selezione dei volontari di età compresa tra i 18 e i 29 anni da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale.

90 POSTI: 22 opportunità nell’assistenza agli anziani e ai soggetti deboli della città, 30 nel settore educazione per partecipare a progetti quali l’integrazione culturale tra i minori, 36 destinate a incrementare il personale a disposizione del patrimonio artistico e culturale della città mentre 2 posizioni andranno a incrementare l’organico della Protezione civile.

La domanda di partecipazione deve pervenire al Comune di Milano entro e non oltre le ore 14 di lunedì  26 giugno 2017. Tre le modalità di presentazione: mediante posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo protocollo@postacert.comune.milano.it , tramite raccomandata A/R da inviare a Comune di Milano – Area Acquisizione Risorse Umane – Via Bergognone, 30 – 20144 Milano (MI) oppure  consegna a mano presso il Protocollo della Direzione Organizzazione e Risorse Umane – Via Bergognone, 30 – 1° piano (MM2 -Porta Genova), dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle 12:15 e dalle 14:30 alle 16:15.

Tutta la documentazione necessaria alla presentazione delle domande è scaricabile direttamente nella sezione “Partecipa” del sito www.comune.milano.it

 

Il Comune utilizzerà il 5 per mille per interventi contro la povertà e progetti area disabilità

I cittadini potranno donare, attraverso la destinazione di una quota dell’Irpef (il 5 per mille appunto) per realizzare ancora più interventi in favore delle persone più fragili seguite ogni giorno dai propri servizi.

L’Amministrazione comunale, in particolare, ha deciso di destinare il ricavato ad interventi in favore di chi si trova in situazioni di disagio economico e a progetti dell’area disabilità finalizzati al miglioramento della loro qualità della vita, in osservanza della Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità su vita autonoma e inclusione, recepita dal Comune di Milano.

Il 5 per mille non è una tassa aggiuntiva ma una parte dell’Irpef che invece di essere incassata direttamente dallo Stato sarà assegnata al Comune di residenza del contribuente e finalizzata ad attività sociali. L’invito a tutte le cittadine e i cittadini residenti a Milano è ad apporre una firma nello spazio dedicato, aiutando il Comune o altre realtà impegnate sul territorio ad accrescere la propria presenza e assistenza verso chi ha più bisogno.

 

Sono on line le GRADUATORIE PER NIDI E SCUOLE INFANZIA per l’anno 2017-2018

Sono state pubblicate sul sito del Comune di Milano le graduatorie relative alle iscrizioni a nidi, sezioni primavera e scuole dell’infanzia per l’anno educativo 2017/18. Sono oltre 12mila i bambini che hanno già trovato posto nelle strutture richieste dai genitori: 5.510 negli asili nido (3.434 in quelli gestiti direttamente dall’Amministrazione, 1.149 in quelli convenzionati, 927 nei privati accreditati) e 6.566 nelle scuole dell’infanzia. Il sistema educativo milanese, che nel suo complesso offre circa 33mila posti nella fascia 0-6 anni diffusi su tutto il territorio cittadino, si conferma sempre più ampio e in grado di rispondere alle esigenze delle famiglie.

Le famiglie dei bambini assegnatari di posto riceveranno una mail con le prime indicazioni sulle modalità per la formalizzazione dell’accettazione/rinuncia del posto assegnato, che deve avvenire entro martedì 6 giugno. In questo modo sarà possibile procedere con il primo aggiornamento delle graduatorie, che sarà pubblicato verso fine giugno e che consentirà di registrare una prima riduzione delle liste d’attesa.