TALENTI INAUDITI: un nuovo progetto di Cariplo Factory

Per rientrare nel mondo del lavoro spesso bastano le competenze che si hanno già.

Scade il 15 maggio il termine per partecipare a Talenti Inauditi, il nuovo progetto di Cariplo Factory dedicato alle persone che vogliono reinserirsi nel mondo del lavoro.

Nove settimane a partire dal 27 maggio (giorno in cui si svolgerà il workshop di selezione) per immaginare, costruire e mettere alla prova la propria professionalità, pensandola come un progetto in continua evoluzione.

Il percorso proposto da Cariplo Factory è rivolto a persone domiciliate o residenti a Milano, disoccupate da almeno 3 mesi e da meno di tre anni, con un’esperienza lavorativa non inferiore a 6 mesi e un diploma di scuola superiore.

Talenti Inauditi, che prevede altri 5 percorsi entro la metà del 2018 ed è gratuito per i partecipanti, è realizzato in partnership con Piano C e con il supporto del Laboratorio di Statistica Applicata alle Decisioni Economico-Aziendali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Per ulteriori dettagli e per candidarsi al progetto:

LA VIOLENZA È UN LABIRINTO: NON È AMORE

Descrizione

La violenza non è amore e per riuscire a dirlo bisogna riconoscerne i segnali e dare voce a ciò che accade a noi o a chi ci è vicino. Le installazioni e il convegno proposto sono strumenti di sensibilizzazione volti a far riconoscere questi segnali e a comprendere come uscire dalla trappola del maltrattamento.

 

Data

Giovedi 4 maggio 2017

 

Non è amore-percorso interattivo

Orario 9:00-13:00

Luogo Urban Center

Indirizzo Galleria Vittorio E. II Milano

 

Il Labirinto-percorso interattivo

Orario 10.00-19.00

Luogo Galleria Vittorio E. II

Indirizzo Galleria Vittorio E. II Milano

 

La violenza non ha confini-convegno

Orario 10.00-12.30

Luogo Sala Alessi

Indirizzo Palazzo Marino P.zza Scala Milano

 

Curatrice

Patrizia FARINA

Partner: Comune di Milano; SVS DAD Onlus; Fondazione Caritas Ambrosiana; Rete antiviolenza Milano

 

Programma 

“NON È AMORE” – Percorso interattivo per sensibilizzare e riflettere sul tema della violenza e sul maltrattamento alle donne.

“IL LABIRINTO” – Percorso interattivo dove sperimentare, entrandovi, il circolo vizioso in cui da un rapporto ac­cettabile si passa all’abuso.

 

“LA VIOLENZA NON HA CONFINI. DONNE MIGRANTI, ABUSI ED EMANCIPAZIONI

Il convegno si propone di guardare alla percezione femminile della violenza domestica nei paesi poveri e di ascoltare le voci, le esperienze e le opinioni di chi ha fatto la scelta migratoria e abita tra noi.

 

Coordina Claudia Pecorella

Dipartimento di Giurisprudenza, Università Milano Bicocca

 

  • La violenza domestica delle donne nei paesi poveriDipartimento di Sociologia e ricerca sociale, Università Milano Bicocca

 

  • Intervento di Patrizia Farina

 

  • La parola a loro. Come cambia la percezione della violenza fra le donne migrantiDipartimento di Sociologia e ricerca sociale, Università Milano Bicocca

 

  • Tavola rotonda – Modera Ilenya Camozzi

 

Il convegno ha il patrocinio di EDV Italia e del Centro di Ricerca Interuniversitario Culture di Genere

 

 

Comune di Milano – Soggiorni di sollievo a favore di anziani fragili

Il Comune di Milano promuove e organizza per l’anno 2017 il servizio di soggiorni di sollievo a favore di anziani fragili attraverso l’erogazione di Buoni sociali.

I soggiorni si effettueranno per una settimana nei mesi di Luglio o Settembre presso località della Romagna con contributo comunale (è possibile prorogare il soggiorno di una seconda settimana a completo carico dell’anziano), la formula prevede pensione completa in camera doppia con viaggio A/R incluso.

Durante il soggiorno verrà svolto un programma di attività ricreative e culturali, inoltre è prevista l’assistenza medico infermieristica.

Il servizio è aperto a TUTTI I CITTADINI RESIDENTI IN MILANO che abbiano compiuto 65 anni, salva la possibilità di ammettere in deroga il coniuge/convivente con età compresa tra 60 e 64 anni ed in possesso di un’attestazione ISEE non superiore a € 9.000,00.

Gli interessati possono presentare personalmente le  domande  per partecipare ai soggiorni estivi per anziani presso i Servizi Sociali Professionali Territoriali della propria zona (in Allegati l’elenco delle sedi) dal 27 Aprile al 23 Maggio 2017.

Il Buono sociale sarà spendibile presso le agenzie turistiche accreditate con l’Amministrazione Comunale presentando lo stesso all’atto della prenotazione del soggiorno.

L’importo del Buono sociale è determinato sulla base delle fasce ISEE sotto riportate:

  • ISEE € 0-3.000,00
    costo per l’utente: gratuito
    importo buono sociale: max  € 330,00
  • ISEE € 3.000,01-6.000
    costo per l’utente: € 30,00
    importo buono sociale: max  € 300,00
  • ISEE € 6.001,01-9.000
    costo per l’utente: € 90,00
    importo buono sociale: max  € 240,00

Coloro che hanno un ISEE superiore a € 9.000,00 potranno partecipare “come aggregati” pagando l’intera quota.

Di seguito il prospetto delle Sedi dei SSPT presso cui è possibile presentare la domanda:

Allegato

SOGGIORNI DI SOLLIEVO PER ANZIANI FRAGILI – ANNO 2017
SEDI PRESSO CUI PRESENTARE DOMANDA
Servizio Sociale Professionale Territoriale: Municipio Telefono Giorni Orario
Via Ugo Foscolo 5 – scala A- 4^ piano 1 02 884 41666 dal lunedì al venerdì 9-12
Via Sant’Erlembardo 4 2 02 884 46612 lunedì, martedì e giovedì 9-12
Via Assereto 19 2 02 884 46611 02 884 45915 mercoledì e venerdì 9-12
Via Piccinni 8 – angolo Via Monteverdi 3 02 884 40631 02 884 40633 02 884 40629 dal lunedì al venerdì 14-16
Viale Puglie 33 – piano terra 4 02 884 45233 lunedì-mercoledì-venerdì 9-12
Via Barabino 8 – 2^ piano 4 02 884 45272 lunedì-mercoledì-venerdì 9-12
Via Boifava 17 5 02 884 58553 02 884 58559 mercoledì e giovedì 9,30-12
Viale Tibaldi 41 – 5^ piano 5 02 884 62093 mercoledì e giovedì 9,30-12
Via Gonin 28 6 02 884 67161 dal lunedì al venerdì 9-12
Via Di Rudinì 3 6 02 884 65506 dal lunedì al venerdì 9-12
Viale Legioni Romane 54 6 02 88463570 dal lunedì al venerdì 9-12
Via A.Da Baggio 54 7 02 884 65172 mercoledì e venerdì 9.30-12
P.le Segesta 11 7 02 884 65882 dal lunedì al venerdì 9.30-12
Via Aldini, 72 8 02 884 44240 dal lunedì al venerdì 9 -12
Via Colleoni, 8 8 02 884 47083 dal lunedì al venerdì 14 – 16
Via Ojetti, 20 8 02 884 65520 dal lunedì al venerdì 14 – 16
Via C. Brivio 2/4 9 02 884 65517 dal lunedì al giovedì 9-12
Via Giolli 29 9 02 884 46430 dal lunedì al giovedì 9-12
Via Sant’Arnaldo 17 9 02 884 65518 dal lunedì al giovedì 9-12

Fondazione Cariplo quarta edizione del Bando “Welfare di comunità e innovazione sociale”

Per il 2017 verranno messi a disposizione da Fondazione Cariplo 7,5 milioni di euro destinati agli attori pubblici e privati intenzionati a rinnovare il welfare locale intraprendendo un percorso impegnativo e sfidante di programmazione territoriale, aperta e partecipata.

Come per le precedenti edizioni il bando è articolato in tre fasi (call for ideas, studi di fattibilità e realizzazione) ma sono previste novità per accompagnare al meglio i territori che intendono partecipare.

La quarta edizione si arricchisce di importanti momenti formativi, destinati a sostenere e orientare le progettazioni in modo più efficace e concreto fin dalla fase ideativa, rispettivamente sul tema della progettazione e sul fundraising di comunità.

Le reti pubblico-private interessate hanno tempo fino al 30 giugno 2017 per presentare la propria idea progettuale.

da maggio reddito di maternità e bonus badante, tata e baby-sitter

Due nuove misure di sostegno economico per le famiglie milanesi: reddito di maternità e bonus badante, tata e baby-sitter partiranno nel mese di maggio.

Il reddito di maternità, proposto dall’Assessorato alle Politiche sociali come contributo per le famiglie nelle quali è appena nata una bambina o un bambino, sarà di 150 euro mensili per 12 mesi. Verrà erogato attraverso una carta elettronica da utilizzare per acquistare pannolini, creme, salviettine, detergenti ed altri prodotti presso negozi convenzionati, ma anche per pagare servizi come la tata o la baby-sitter, da reperire tramite il portale http://wemi.milano.it/, tra i soggetti accreditati con il Comune. A farne richiesta potranno essere le neo mamme residenti a Milano, con un Isee familiare fino a 17.000 euro (con priorità ai nuclei famigliari con donne disoccupate e-o precarie, cioè prive di tutele). Il reddito di maternità sarà cumulabile ad altre misure di sostegno al reddito come l’assegno Inps di maternità. In caso di gemelli il reddito sarà assegnato per ciascun bambino.

Il BAF Buono assistenza familiare (nome tecnico del bonus badante, tata e baby-sitter) è un nuovo titolo sociale destinato a famiglie che hanno bisogno di un aiuto per accudire un bimbo o per prendersi cura di un anziano non autosufficiente. Si tratta di un contributo sotto forma di rimborso spese (in una sola tranche) di 1.500 euro (una tantum) assegnato, anche in questo caso, a persone con Isee familiare fino a 17.000. Gli assistenti familiari, per cui si chiede il contributo di rimborso spese, dovranno essere assunti con un regolare contratto di almeno 15 ore settimanali, attraverso lo sportello CuraMi del Comune presso il Pio Albergo Trivulzio. Il beneficiario, se anziano, dovrà avere più di 60 anni; la tata o la baby-sitter per bambini fino a 8 anni di età.

Milano Amica dei Bambini 2017: iscrizioni ai CENTRI ESTIVI e soggiorni CASE VACANZA del Comune di Milano

PRENOTAZIONI ON LINE ESTATE VACANZE E CENTRI ESTIVI  DALL’11 APRILE AL 9 MAGGIO

Un programma di attività per conciliare vita e lavoro delle famiglie offrendo opportunità di gioco e divertimento ed esperienze sia dal punto di vista educativo che formativo ai bambini e ragazzi nel periodo estivo con la chiusura delle scuole.

 

Prima di accedere alla Prenotazione on line è necessario leggere attentamente il Comunicato allegato.

Si ricorda che il sito del Comune di Milano rappresenta la fonte ufficiale dalla quale attingere tutte le informazioni relative ai servizi estivi comunicato Milano Amica dei Bambini 2017

RUGBY NEI PARCHI riparte l’8 aprile il progetto dedicato ai bambini dai 5 ai 13 anni

Rugby nei Parchi è un’esperienza di gioco ma anche di condivisione dei valori di cui il rugby è portavoce, capace di appassionare i ragazzi insieme ai genitori. Un’importante occasione per vivere la città all’aperto, promuovere lo sport diffuso e destrutturato negli spazi verdi metropolitani, lavorando sull’inclusione e sul coinvolgimento sociale. Una vera e propria attività di integrazione che le Amministrazioni comunali coinvolte hanno deciso di promuovere anche per la modalità totalmente gratuita e accessibile su larga scala.

La formula dell’edizione 2017 ricalca quelle consolidate delle precedenti e prevede due attività: una riservata ai neofiti, a tutti quei bambini che desiderano avvicinarsi al rugby, l’altra invece dedicata a chi già gioca, che offrirà tornei federali e raggruppamenti per categoria. In conclusione, come da tradizione, i bambini e le famiglie vivranno insieme il classico Terzo Tempo, trasformato in una “merenda” condivisa.

Le bambine e i bambini, dai 5 ai 13 anni, dovranno essere accompagnate almeno da un genitore. La manifestazione, totalmente gratuita, è patrocinata dalla Federazione Italiana Rugby.

XXII giornata in ricordo delle vittime innocenti delle mafie : “Luoghi di speranza, testimoni di bellezza”

Anche a Milano, come ogni anno dal 2010, si sono tenute alcune iniziative, promosse dall’Amministrazione in collaborazione con Libera e Avviso Pubblico. La prima, martedì 21 marzo alle ore 10.15, in piazzetta Luigi Capuana. Nel centro di Quarto Oggiaro, insieme a familiari delle vittime, studenti, associazioni e cittadini, sono stati presenti anche le istituzioni per condividere un momento collettivo di memoria e di impegno civile.

Alle ore 15 Libera ha organizzato un momento di riflessione presso il carcere di Opera. Mentre alle ore 18 a Palazzo Marino, in aula consiliare, i consiglieri comunali hanno letto, insieme agli studenti coinvolti in queste settimane da Libera e ai cittadini, i 943 nomi delle vittime innocenti di mafia. Presente Lorenzo Sanua, figlio di Pietro Sanua, ucciso a Corsico il 4 febbraio 1995.

5° FESTIVAL DEI BENI CONFISCATI ALLE MAFIE dal 30 marzo al 2 aprile

Da giovedì 30 marzo a domenica 2 aprile tornerà a Milano il Festival dei Beni Confiscati alle Mafie, manifestazione nata cinque anni fa su impulso del Comune di Milano e di Libera e con la direzione artistica della giornalista e scrittrice, Barbara Sorrentini.

Durante la quattro giorni, accompagnati dalle guide di Libera, sarà possibile visitare alcuni dei 161 beni, spesso covi di attività illecite, confiscati a criminali che operavano a Milano e trasferiti dallo Stato al Comune (altri 11 sono in arrivo) per impiegarli in attività di tipo sociale. Il Festival proporrà anche numerosi eventi culturali tra cui la presentazione di libri ispirati dalla lotta alle mafie, reading teatrali, letture per bambini e una retrospettiva cinematografica dedicata a Pif (Pierfrancesco Diliberto) in collaborazione con la Cineteca Italiana. Il Festival aprirà giovedì 30 marzo con una mattinata a Casa Chiaravalle, il bene più grande confiscato a Milano alla criminalità.

IL PROGRAMMA

GIOVEDÌ 30 MARZO
ore 10.00
Passepartout – Rete D’Imprese Sociali, Via Sant’Arialdo 69
Casa Chiaravalle
Apertura con gli studenti
Partecipa il Sindaco Giuseppe Sala
Intervengono: Umberto Ambrosoli, Lucilla Andreucci, Gherardo Colombo, Nando dalla Chiesa,
David Gentili, Pierfrancesco Majorino, Carmen Manfredda
Coordina: Barbara Sorrentini
A seguire – Lezione aperta: “La mafia siamo noi” di Sandro De Riccardis
Ore 16.30
Associazione vittime del dovere onlus, Via santa Marcellina 4
Presentazione dell’Associazione Vittime del Dovere
Interviene: Francesco Terragno
“Il trauma causa e conseguenze. Perché parlarne?“
Interviene: Claudia Irene Gambero
Open Day del bene confiscato dalle ore 10.30 alle ore 18.30 con visita alla collezione d’arte
ore 18.00
Associazione Gruppo Volontari Onlus, Via Paisiello 5
Incontro UNILIBERA – LIBERA LE TESI
L’uso sociale dei beni confiscati: nascita di una nuova economia
Intervengono: Gian Antonio Girelli, Sara Giuliano, Lorenzo Lipparini, Mattia Maestri
ore 18.00
Associazione di Promozione Sociale Joint – Via Riva di Trento 1
Letture per bambini
I primi quattro libri della serie Piccolo Uovo è..
Il leone, il gatto, la tartaruga, il pavone: dieci libri per prevenire il bullismo e la violenza di genere
in età prescolare
Disegni di Altan
Intervengono: Maria Silvia Fiengo, Francesca Pardi
ore 18.45
Liceo Classico Manzoni, Via Orazio 3
Scuola aperta
Conversazione con Gioacchino Criaco autore di “Il Saltozoppo” e “Animenere”.
Interviene Pierfrancesco Majorino
Modera Barbara Sorrentini
ore 21.00
Via Curtatone 12
Poesie e canzoni contro la mafia
chitarre e strumenti a percussione
insieme a: Tano Avanzato, Anna Scavuzzo, Erminia Terranova e il gruppo Zabara
VENERDÌ 31 MARZO
ore 16.00
Cooperativa Sociale Zero5 – Via Momigliano 5
Il valore sociale della messa a reddito dei beni confiscati
Intervengono Roberto Bellasio, David Gentili, Paolo Moroni, Paola Pastorino, Ilaria Ramoni
ore 17.00
Associazione Gruppo Volontari Onlus, Via Paisiello 5
Presentazione di “L’ Agenda Ritrovata per Paolo Borsellino – Ciclostaffetta itinerante”
Intervengono : Gianni Biondillo, Salvatore Borsellino, , Walter Palagonia
Diretta di Radio Popolare
ore 18.30
Cooperativa Sociale Zero5 – Via Momigliano 5
Giornalismo e antimafia
Claudio Fava presenta “Comprati e venduti”
Intervengono: Ester Castano, Mario Portanova.
ore 21.00
Via Curtatone 12
Associazioni invisibili e ‘ndrangheta
La santa, la massoneria e il nord: un intreccio da smentire, da temere o da sciogliere?
Intervengono: David Gentili, Fabio Repici, Giampiero Rossi, Antonino Salsone
SABATO 1 APRILE
ore 10.00
Scopri il bene
Visita nei beni confiscati con Libera Milano
ore 10.30
Goel Gruppo Cooperativo / Cangiari, Viale Monte Santo 10
Donne liberate
Incontro con le attrici Federica Fracassi e Isabella Ragonese, in scena al Piccolo Teatro con “Louise
e Renée”, di Stefano Massini da Honoré de Balzac, regia di Sonia Bergamasco
ore 11.00
Cooperativa ATS Occhi Aperti – Via V. Monti 41
Il potere della ‘ndrangheta nella vita quotidiana
Sabrina Garofalo e Ludovica Ioppolo presentano “Onore e dignitudine – storie di donne e di uomini
in terra di ‘ndrangheta”.
Interviene: Marisa Manzini
Modera Ombretta Ingrascì
ore 16.00
Passepartout – Rete D’Imprese Sociali, Via Sant’Arialdo 69
Casa Chiaravalle
Spettacolo di attori e figure
Tieffeu presenta “Il parco che non c’è… adesso c’è” con Francesca Prete e Riccardo Toccacielo,
regia di Mario Mirabassi
Segue merenda
ore 17.30
Passepartout – Rete D’Imprese Sociali, Via Sant’Arialdo 69
Casa Chiaravalle
Concerto dei Cagnacci: canzoni e musica da ballo per fiati e ottoni
ore 18.00
Cooperativa Sociale Zero5 – Via Momigliano 5
Libri e mafia
Lorenzo Baldo di Antimafia 2000 presenta il libro: “La mafia ordina: SUICIDATE ATTILIO MANCA”
Con Fabio Repici. Coordina Jole Garuti
ore 19.00
MIC – Musei Interattivo del Cinema, V.le Fulvio Testi 121
Cinema e mafia – Retrospettiva Pif
Documentario “Un gelato per Saviano” con Roberto Saviano e Pif
di Federica Campana, Pierfrancesco Diliberto, Luca Monarca
Proiezione del film “La mafia uccide solo d’estate” di e con Pierfrancesco Diliberto
Presenta Pif con Barbara Sorrentini
Ingresso gratuito
ore 21.30
Spazio Oberdan, V.le Vittorio Veneto 2
Cinema e mafia – Retrospettiva Pif
Proiezione del film “In guerra per amore” di Pierfrancesco Diliberto
Presenta Pif con Barbara Sorrentini
Ingresso gratuito
DOMENICA 2 APRILE
ore 11.00
Goel Gruppo Cooperativo / Cangiari, Viale Monte Santo 10
Raccontare la mafia: tragedia e commedia
Incontro con Pif e Gioacchino Criaco
Partecipa : Lamberto Bertolè
ore 14.00
Centro sportivo Iseo, Via Iseo 10
Rugby contro le mafie
L’allenamento alla legalità attraverso le regole dello sport
Ingresso gratuito
ore 16.30
Frigoriferi Milanesi, Via Piranesi 10
“Bum ha i piedi bruciati” di e con Dario Leone.
Spettacolo teatrale liberamente tratto da “Per questo mi chiamo Giovanni” di Luigi Garlando
Patrocinato da Fondazione Giovanni e Francesca Falcone
Ingresso gratuito
ore 18.00
Cooperativa Sociale Zero5 – Via Momigliano 5
Incontro UNILIBERA-LIBERA LE TESI
416 bis e la legislazione antimafia vigente
Intervengono: Paola Panebianco, Giuliano Turone, Edoardo Zuffada
Modera: Fabio Basile
ore 20.30
Via Curtatone 12
Reading letterario sulla Milano mafiosa e del crimine
Elisabetta Vergani legge brani da “Le ribelli – Storie di donne che hanno sfidato la mafia per
amore” di Nando dalla Chiesa
Letture collettive con: Erica Arosio, Marco Balzano, Gianni Biondillo, Elisabetta Bucciarelli,
Francesco Cataluccio, Irene Chias, Nando dalla Chiesa, Gianluca Ferraris, Helena Janeczek, Giorgio
Maimone, Mario Portanova, Alberto Rollo, Giampiero Rossi, Barbara Sorrentini
Interviene Pierfrancesco Majorino

L'”OASI DEI CLOCHARD” accoglienza e inclusione per ritrovare l’autonomia

In via Lombroso è stata inaugurata l’  ”Oasi del Clochard”, il progetto pensato, realizzato e battezzato dai City Angels su un’area di proprietà della Sogemi, affidata al Comune di Milano.  Tante piccole casette prefabbricate, una accanto all’altra a comporre un villaggio di accoglienza con una sala comune, un’infermeria, un’area espositiva e presto anche una biblioteca e una palestra. Un luogo dove una settantina di persone senza fissa dimora, da oltre un mese, hanno già trovato non solo un letto per la notte, ma una possibilità e un sostegno per uscire dalla grave emarginazione.