CUORE DI ZUPPA Educazione alimentare dopo Expo

Con la conclusione dell’anno scolastico, compie un anno di vita “Cuore di zuppa”, progetto di “Educazione alla salute, anche alimentare” promosso e co-finanziato con i fondi della legge 285/97, nell’ambito del VI Piano Infanzia e Adolescenza del Comune di Milano che ha l’obiettivo di “Diffondere consapevolezza, conoscenza di contenuti e promozione di equilibrati stili di vita e corrette abitudini alimentari in età pediatrica”.

“Cuore di zuppa” ha raggiunto nel suo percorso oltre 6mila persone tra bambini, ragazzi, famiglie, docenti, educatori, operatori sociali, di cui 2.500 minori tra i 3 e i 16 anni. La campagna di sensibilizzazione promuove una modalità integrata di “agire” l’educazione alla salute e alla sana alimentazione, coinvolgendo i bambini, i ragazzi e la comunità educativa in un percorso di esperienze e buone pratiche per imparare a stare bene con se stessi e con gli altri.

Non solo le regole della nutrizione e la conoscenza della piramide alimentare transculturale con workshop per gruppi scolastici organizzati da Cuore e Parole, ma anche la pratica sportiva, grazie ai campi estivi offerti a soggetti in situazione di fragilità sociale da Società Canottieri Milano, cui si aggiunge l’integrazione con i laboratori interculturali per scuole e famiglie realizzati da Farsi Prossimo per vivere il cibo anche come canale di coesione sociale e di solidarietà. Ed ancora: attraverso la chat psicologica, curata dalla onlus liberaMente tutti i pomeriggi feriali, si sono attivate specifiche prese in carico dei minori presso la Casa Pediatrica dell’Azienda SocioSanitaria Territoriale Fatebenefratelli Sacco, i bandi creativi per le scuole, la distribuzione di materiale formativo e laboratoriale per le famiglie ed il sito web www.cuoredizuppa.it, curato da Fondazione Politecnico Milano, hanno raggiunto anche i soggetti non direttamente coinvolti nei lavori.

A mettere in campo il Progetto che ha interessato otto municipi del Comune di Milano è stata una cordata formata dalla capofila Associazione Cuore e Parole Onlus e dai partner Fondazione Politecnico di Milano, Società Canottieri Milano, Cooperativa Sociale Farsi Prossimo e Associazione liberaMente Onlus con il supporto dell’Ufficio Scolastico per la Lombardia – area territoriale Milano e dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale Fatebenefratelli Sacco – Casa Pediatrica.

Cuore di zuppa prosegue per tutto il 2017 il suo cammino su www.cuoredizuppa.it con la chat psicologica, i campi sportivi estivi e da settembre con nuove esperienze rivolte ai gruppi scolastici.

Per informazioni su attività e modalità di iscrizione, contattare il numero 02 45477571.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *