Servizio Salute Mentale

Comune di Milano - Direzione Centrale Politiche sociali e Cultura dalla salute
Codice fiscale: 01199250158 - Partita Iva: 01199250158
Indirizzo: piazza Della Scala, 2 - 20121 Milano (MI )
Tel: 020202 - Fax: - Sito Web: http://www.comune.milano.it - Email: MilanoFamiglie@comune.milano.it

DETTAGLI

descrizione Il Comune di Milano collabora con istituzioni sanitarie locali per la promozione dei diritti e l’inclusione delle persone con disagio psichico secondo i contenuti definiti congiuntamente nel Patto della Salute Mentale. Il Comune di Milano quindi non si occupa direttamente della cura delle persone con disagio psichico né della gestione delle strutture a loro dedicate, ma collabora con i Dipartimenti Salute Mentale offrendo finanziamenti e azioni di promozione dei programmi di inclusione sociale, di interventi finalizzati allo sviluppo della vita autonoma e di inserimento lavorativo e abitativo, gestiti dagli ospedali (vedi riquadro successivo) e ne monitora le attività. Il servizio Salute Mentale del Comune di Milano inoltre promuove azioni di sensibilizzazione e di lotta allo stigma (per stigma e stigmatizzazione si intende imprimere un marchio con connotazione negativa a un membro della comunità in modo da declassarlo ad un livello inferiore) e favorisce interventi per la prevenzione dei comportamenti a rischio condividendo, affiancando, supportando e valorizzando iniziative ed esperienze che si sviluppano nel territorio con l'obiettivo dell'accoglienza e dell'integrazione sociale. In particolare la collaborazione con le istituzioni sanitarie è rivolta a promuovere e sostenere un sistema di servizi ed interventi dedicati alle persone con disagio psichico e ai loro familiari, sviluppando e consolidando una rete fra Istituzioni e realtà del Terzo e Quarto Settore. Realizza inoltre attività volte all’inclusione sociale, alla vita autonoma e alla promozione di iniziative a contrasto di qualsiasi forma di discriminazione, nell’obiettivo più ampio di tutelare il diritto ad un benessere esistenziale, alla vita, al lavoro, nel rispetto dei principi sanciti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che definisce la salute mentale come “una delle componenti centrali del capitale umano, sociale ed economico delle nazioni e da considerare parte integrante delle politiche relative ai diritti di cittadinanza, all’assistenza sociale, all’educazione, al lavoro.” I cittadini con disagio psichico possono rivolgersi, per richiedere assistenza sanitaria, riabilitativa e sociale, ai Centri Psico Sociali (CPS), che dipendono dai Dipartimenti di Salute Mentale (DSM) delle Aziende Ospedaliere (ora A.S.S.T. – Aziende Socio Sanitarie Territoriali). Interventi nell’Area Salute Mentale: Tutti gli interventi vengono svolti direttamente dai Dipartimenti di Salute Mentale (D.S.M.) delle Aziende Ospedaliere, che valutano la presa in carico delle persone afferenti ai Centri Psico Sociali territoriali nel bacino d’utenza di competenza. Fondo Sociale: Come previsto nel Piano di Zona della Città di Milano 2012–2014 e a seguito di accordi con ASL Milano, l’Amministrazione Comunale dal 1° gennaio 2015 gestisce direttamente il Fondo Sociale, attraverso un processo condiviso con ASL e operando in stretto raccordo con i Responsabili dei Dipartimenti di Salute Mentale e con il personale dei Centri Psico Sociali. Le tipologie di intervento e le prestazioni erogate attraverso il Fondo Sociale a beneficio dei cittadini in carico ai Centri Psico Sociali, che formulano la richiesta di intervento in accordo con il DSM, sono le seguenti:  Assistenza economica  Buoni pasto  Soggiorni terapeutici di vacanza  Cura, riordino dell’ambiente e assistenza domiciliare alla persona  Tirocini lavorativi  Ricoveri in strutture protette socio assistenziali Residenzialità Leggera: Il Servizio Salute Mentale del Comune di Milano gestisce interventi socio assistenziali di sostegno alla vita autonoma e di tutela attraverso programmi di Residenzialità Leggera riconoscendo la quota sociale agli assistiti, individuati dai Centri Psico Sociali e inseriti con autorizzazione ASL nelle strutture accreditate. Terzo e Quarto Settore: Nel 2015 sono state approvate le linee guida per l’erogazione di contributi in favore di Associazioni, Enti del privato sociale e altri organismi del Terzo e Quarto Settore per iniziative e progetti per le persone con disagio psichico, finalizzate all’inclusione sociale, nelle aree prioritarie di intervento individuate dal Patto Cittadino per la Salute Mentale:  Prevenzione/Ascolto: interventi per l’età giovanile tra i 14 e i 20 anni; interventi in ambito scolastico ed azioni congiunte anche con istituzioni e soggetti competenti; interventi di prevenzione, sensibilizzazione e lotta allo stigma.  Abitare: progetti di inserimento abitativo e di sostegno all’inserimento sociale, territoriale e all’autonomia delle persone con disagio psichico; contenuti sperimentali di housing sociale/ abitare supportato; progetti rivolti alle persone senza fissa dimora con disagio psichico; progetti trasversali alle problematiche dell’abitare, della formazione professionale e inserimento lavorativo.  Lavoro: sostegno alle politiche ed alle azioni per la formazione professionale e l’inserimento lavorativo, anche in collaborazione con partner competenti e strategici nell’area del lavoro.  Carcere/OPG/Nuove emergenze: costruzione di una rete per creare le condizioni di tutela dei soggetti con patologia psichiatrica severa dimessi dal carcere e dall’OPG per favorire la creazione di condizioni per attuare percorsi individualizzati orientati all’inclusione ed al reinserimento sociale. Promozione della cultura del recupero, dell’accoglienza e del reinserimento di soggetti con patologia psichiatrica autori di reato. Trattamenti Sanitari Obbligatori e vidimazione registri stupefacenti: Il servizio, provvede ad ottemperare agli obblighi di legge in materia di trattamenti ed accertamenti sanitari obbligatori nonché alla vidimazione dei registri stupefacenti. Il servizio trasmette al Tribunale ed alle Direzioni Sanitarie degli Ospedali, le ordinanze emesse dal Sindaco e tutto quanto connesso ai Trattamenti Sanitari Obbligatori (TSO) ed Accertamenti Sanitari Obbligatori (ASO). Si rileva la progressiva diminuzione degli interventi a partire dagli anni ’90, dovuta all’attivazione di servizi dedicati sul territorio.
Rivolto ai residenti di Zona: 1 Zona: 2 Zona: 3 Zona: 4 Zona: 5 Zona: 6 Zona: 7 Zona: 8 Zona: 9

SEDI

Servizio Salute Mentale - VIA SAN TOMASO, 1 - Milano (MI ) - Zona 1 - Quartiere Duomo
Telefono: - Fax: - Email:

MAPPA DELLE SEDI

/* MAPPA */