RUGBY NEI PARCHI riparte l’8 aprile il progetto dedicato ai bambini dai 5 ai 13 anni

Rugby nei Parchi è un’esperienza di gioco ma anche di condivisione dei valori di cui il rugby è portavoce, capace di appassionare i ragazzi insieme ai genitori. Un’importante occasione per vivere la città all’aperto, promuovere lo sport diffuso e destrutturato negli spazi verdi metropolitani, lavorando sull’inclusione e sul coinvolgimento sociale. Una vera e propria attività di integrazione che le Amministrazioni comunali coinvolte hanno deciso di promuovere anche per la modalità totalmente gratuita e accessibile su larga scala.

La formula dell’edizione 2017 ricalca quelle consolidate delle precedenti e prevede due attività: una riservata ai neofiti, a tutti quei bambini che desiderano avvicinarsi al rugby, l’altra invece dedicata a chi già gioca, che offrirà tornei federali e raggruppamenti per categoria. In conclusione, come da tradizione, i bambini e le famiglie vivranno insieme il classico Terzo Tempo, trasformato in una “merenda” condivisa.

Le bambine e i bambini, dai 5 ai 13 anni, dovranno essere accompagnate almeno da un genitore. La manifestazione, totalmente gratuita, è patrocinata dalla Federazione Italiana Rugby.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *